Le iniziative

Uscite di Pescaturismo e visite alle Aree protette costiere e marine del Friuli Venezia Giulia

Vivi le attività di pesca e acquacoltura! Scopri l’attività di pescaturismo!
Tra luglio e settembre sarà possibile visitare alcune delle aree costiere più belle del Friuli Venezia Giulia uscendo sulla barca di un pescatore.

“Pescaturismo” è una nuova offerta turistica che arriva dal mondo della pesca: si rivolge a tutti coloro che amano il mare e le specie che lo abitano e che sono affascinati dalla possibilità di salire a bordo di una vera imbarcazione da pesca per entrare in contatto con il pescatore, unico depositario di un antico mestiere che racchiude tradizioni e cultura.

Per visualizzare il contenuto devi approvare la nostra informativa sui cookie  

Per visualizzare il contenuto devi approvare la nostra informativa sui cookie  


Calendario uscite

Il calendario di novembre

– Domenica 22 novembre: Riserva Naturale di Valle Canal Novo e Foci dello Stella – la pesca nella Laguna di Marano (ritrovo 9.00)

– Sabato 21 novembre: Riserva Naturale delle Foci dell’Isonzo – la pesca all’Isola della Cona (ritrovo 14.00)

– Domenica 1° novembre: Riserva Naturale di Valle Canal Novo e Foci dello Stella – la pesca nella Laguna di Marano (ritrovo 9.00)

Il calendario di ottobre
– Domenica 11 ottobre: visita alla Riserva di Miramare e alle mitilicolture della costiera triestina
– Sabato 17 ottobre: Riserva Naturale delle Falesie di Duino – maricoltura e piccola pesca (ritrovo 8.45 e 10.45)
– Domenica 18ottobre: Riserva Naturale della Valle Cavanata – il funzionamento di una valle da pesca (ritrovo 8.45 e 10.45)
– Sabato 24 ottobre: Area Marina Protetta Miramare – le mitilicolture della costiera triestina (ritrovo 14.00)
– Domenica 25 ottobre: Riserva Naturale delle Falesie di Duino – maricoltura e piccola pesca con reti da posta (ritrovo 8.45 e 10.45)
– Sabato 31 ottobre: Riserva Naturale di Valle Canal Novo e Foci dello Stella – la pesca nella Laguna di Marano (ritrovo 9.00)
– Domenica 1° novembre: Riserva Naturale di Valle Canal Novo e Foci dello Stella – la pesca nella Laguna di Marano (ritrovo 9.00)

Le uscite di luglio – agosto
– Sabato 8 e domenica 9 agosto visita alla Riserva di Miramare e alle mitilicolture della costiera triestina
– Domenica 2 agosto visita alla Val Cavanata e illustrazione tematiche di pesca costiera e vallicoltura
– Sabato 1 agosto visita alle Falesie di Duino, all’impianto di mitilicoltura e agli allevamenti ittici in vasche sospese
– Sabato 25 e domenica 26 luglio visita alla Riserva di Miramare e alle mitilicolture della costiera triestina


Programma uscite

Domenica 22 novembre
“La pesca nella laguna di Marano”
ritrovo alle ore 9 presso il Centro Visite Riserva Valle Canal Novo

La visita, della durata di circa 3 ore, inizia presso la Riserva Valle Canal Novo e permette di comprendere il funzionamento di una valle da pesca, in particolare approfondendo la gestione dei livelli idrici in funzione delle maree e, un tempo, delle fasi dell’allevamento del pesce, ora con riguardo alla nidificazione degli uccelli acquatici.
Durante la percorso, è prevista la visita dell’acquario lagunare della riserva, e una panoramica sulle sue peculiarità naturalistiche e le potenzialità per gli appassionati di birdwatching.
La seconda parte della visita invece porterà i partecipanti in un percorso lungo le banchine del porto di Marano per osservare i numerosi pescherecci ormeggiati e capire il funzionamento dei loro diversi attrezzi di pesca distinguendo tra reti da posta, nasse, grasiui e cogoi, reti a circuizione, draghe idrauliche e reti a strascico.

 

Sabato 21 novembre
“La pesca all’Isola della Cona”
ritrovo alle ore 14 presso il Centro Visite Riserva Foci Isonzo

Il percorso, della durata di due ore circa, ha inizio al Centro visite della Riserva Naturale Regionale Foce dell’Isonzo con un’introduzione sull’area protetta. Seguirà un percorso a piedi, ad anello, la cui prima fermata sarà all’osservatorio della Girigola: qui si potrà osservare un ambiente di acqua dolce e profonda caratterizzato da vegetazione palustre, da diverse specie avifaunistiche quali il martin pescatore, il tuffetto e vari passeriformi e da rettili quali le testuggini. La fermata successiva all’osservatorio della Volpe offrirà la possibilità di osservare gli uccelli che caratterizzano questo periodo di migrazione autunnale. Dopo una breve camminata, si oltrepasserà quindi l’argine giungendo all’area marina di barena, bagnata dal canale Quarantia, dove l’ambiente cambia completamente per la presenza dell’acqua salata. Dopo un cenno alla storia dei casoni, le tipiche abitazioni di pescatori che si affacciavano su questo braccio di mare, ci si soffermerà ad illustrare la fauna ittica presente e i vari metodi di pesca che venivano utilizzati quali le reti ad imbrocco (in dialetto gradese *aguni, senili, reon*), le reti da posta (*passerele, gombine, bailere, serberai, parangal, nasse de gui*) e le reti semplici (*pescherini, peschere, serage, saltareli*). Al rientro, ci sarà il tempo per una breve sosta all’Osservatorio della Marinetta e alla Vecchia Bilancia, per poi terminare l’uscita al centro visite.

 

Sabato 31 ottobre e domenica 1 novembre

Riserva Naturale di Valle Canal Novo e Foci dello Stella – la pesca nella Laguna di Marano
ritrovo ore 9,00 presso il Centro Visite di Valle Canal Novo a Marano

L’escursione inizierà presso il Centro Visite della Valle Canal Novo dove verrà introdotto il funzionamento di una valle da pesca e la gestione dei livelli idrici in funzione delle maree, ora specialmente intese a favorire la nidificazione degli uccelli acquatici, mentre un tempo, l’allevamento del pesce.
Seguirà l’imbarco del gruppo presso l’approdo all’ingresso della riserva e l’illustrazione delle caratteristiche eco-biologiche del sistema laguna, la scoperta delle arti della pesca in laguna ed un esempio pratico di pesca in laguna. Il viaggio in barca continuerà fino Foci della Stella dove nel cuore della riserva naturale è ancora vivo e vissuto un villaggio di casoni, tipiche costruzioni locali in canna e legno un tempo utilizzate dai pescatori.

sabato 24 ottobre
Area Marina Protetta Miramare – le mitilicolture della Costiera Triestina
ritrovo ore 14,00 presso il porticciolo di Grignano

Il programma prevede una parte a bordo della motonave attrezzata per il lavoro alle mitilicolture e una parte teorica presso il Castelletto dell’Area Marina Protetta di Miramare dedicata al tema della pesca ed acquacoltura ed alle caratteristiche biologiche del Golfo di Trieste.
Durante l’uscita in mare si visiteranno gli impianti di mitilicoltura poco al largo di Grignano, con spiegazione delle attività di allevamento e di raccolta; sarà possibile inoltre osservare la costa triestina e l’area protetta dal mare avendo gli spunti per parlare di zone di pesca e di conservazione.
La visita guidata a tema presso il Castelletto sarà, invece, dedicata ad approfondire le caratteristiche degli ambienti naturali del Golfo di Trieste, analizzare e comparare il valore delle specie commerciali e non, e delle specie protette e a delineare il ruolo dell’area protetta a beneficio della biodiversità e della ricchezza ittica del Golfo di Trieste.

sabato 17 ottobre Riserva Naturale delle Falesie di Duino – maricoltura e piccola pesca con reti da posta
ritrovo ore 08,45 (primo gruppo) e alle 10,45 (secondo gruppo) davanti al Ristorante “Il gabbiano” presso il porticciolo del Villaggio del Pescatore

La prima tappa dell’escursione in mare è la risalita del Locavaz- Timavo con osservazione dell’ambiente di foce e fluviale e cenni sulla fauna ittica di acqua dolce ed eurialina. La successiva discesa del Timavo permetterà l’osservazione dal mare del castello di Duino e la visita alla Riserva delle Falesie di Duino. L’approfondimento sulla pesca riguarderà le varie forme di pesca con reti da posta e nasse e si concluderà con la visita dell’impianto di mitilicoltura e degli allevamenti ittici in vasche sospese al largo di Duino.

domenica 18 ottobre Riserva Naturale della Valle Cavanata – il funzionamento di una valle da pesca
ritrovo ore 08,45 e 10,45 presso il Ristorante “Il Caneo” di Punta Sdobba

Il programma prevede la visita degli ambienti lagunari, la percorrenza dell’ultimo tratto del fiume Isonzo, l’uscita in mare attraverso la barra di foce o il canale della Litoranea Veneta (a seconda delle condizioni di marea) e l’attraversamento del mare antistante il Golameto fino alla Bocca di Primero costeggiando l’arginatura della Valle Cavanata di cui verrà fatta una presentazione nel corso dell’itinerario in barca.

Domenica 11 ottobre Pescaturismo, Area Marina Protetta Miramare
Ritrovo ore 8.45 presso Porticciolo di Grignano
Il programma prevede una parte a bordo della motonave e una parte da volgersi presso il Castelletto dell’Area Marina Protetta di Miramare sul tema della Pesca e Acquacoltura e sulle caratteristiche biologiche del Golfo di Trieste.
Uscita di pescaturismo con M/P Cittanova
– partenza dal porticciolo di Grignano
– visita agli impianti di mitilicoltura, con spiegazione delle attività di allevamento e di raccolta
– osservazione della Costiera triestina e delle zona di pesca
– osservazione dal mare della Area Marina Protetta di Miramare
– vista al Museo del Mare di Trieste
– rientro nel porticciolo di Grignano
Visita guidata a tema al Centro Visite dell’Area Marina Protetta presso il Castelletto di Miramare, per approfondire i temi delle caratteristiche degli ambienti naturali del Golfo di Trieste, analizzare e comparare il valore delle specie commerciali e non, e delle specie protette; analisi del ruolo dell’area protetta a beneficio della biodiversità e della ricchezza ittica del Golfo di Trieste.
Durata: 4 ore circa

Domenica 9 agosto Pescaturismo, Area Marina Protetta Miramare
Ritrovo ore 8.45 presso Porticciolo di Grignano
Il programma prevede una parte a bordo della motonave e una parte da volgersi presso il Castelletto dell’Area Marina Protetta di Miramare sul tema della Pesca e Acquacoltura e sulle caratteristiche biologiche del Golfo di Trieste.
Uscita di pescaturismo con M/P Cittanova
– partenza dal porticciolo di Grignano
– visita agli impianti di mitilicoltura, con spiegazione delle attività di allevamento e di raccolta
– osservazione della Costiera triestina e delle zona di pesca
– osservazione dal mare della Area Marina Protetta di Miramare
– vista al Museo del Mare di Trieste
– rientro nel porticciolo di Grignano
Visita guidata a tema al Centro Visite dell’Area Marina Protetta presso il Castelletto di Miramare, per approfondire i temi delle caratteristiche degli ambienti naturali del Golfo di Trieste, analizzare e comparare il valore delle specie commerciali e non, e delle specie protette; analisi del ruolo dell’area protetta a beneficio della biodiversità e della ricchezza ittica del Golfo di Trieste.
Durata: 4 ore circa

Sabato 8 agosto Pescaturismo e Area Marina Protetta Miramare
Ritrovo ore 8.45 presso Porticciolo di Grignano
Il programma prevede una parte a bordo della motonave e una parte da volgersi presso il Castelletto dell’Area Marina Protetta di Miramare sul tema della Pesca e Acquacoltura e sulle caratteristiche biologiche del Golfo di Trieste.
Uscita di pescaturismo con M/P Cittanova
– partenza dal porticciolo di Grignano
– visita agli impianti di mitilicoltura, con spiegazione delle attività di allevamento e di raccolta
– osservazione della Costiera triestina e delle zona di pesca
– osservazione dal mare della Area Marina Protetta di Miramare,
– rientro nel porticciolo di Grignano
Visita guidata a tema al Centro Visite dell’Area Marina Protetta presso il Castelletto di Miramare, per approfondire i temi delle caratteristiche degli ambienti naturali del Golfo di Trieste, analizzare e comparare il valore delle specie commerciali e non, e delle specie protette; analisi del ruolo dell’area protetta a beneficio della biodiversità e della ricchezza ittica del Golfo di Trieste.
Durata: 4 ore circa

Domenica 2 agosto Pescaturismo e Riserva Cavanata
Itinerario e attività
L’imbarco avviene presso il pontile del ristorante “Il Caneo” (strada del Caneo 1, Località Punta Sdobba) alle ore 8.45
Il programma prevede la visita degli ambienti lagunari:
– percorrenza dell’ultimo tratto del fiume Isonzo
– uscita in mare attraverso la barra di foce o il canale della Litoranea veneta, (secondo condizioni di marea)
– attraversamento del mare antistante il Golameto fino alla bocca di Primero costeggiando l’arginatura di Valle Cavanata
– visita al Centro Visite (previo raggiungimento con biciclette disponibili al Caneo)
– descrizione della flora e della fauna della Riserva Naturale della ValCavanata
– funzionamento della valle da pesca
– sistemi tradizionali di pesca in laguna
– illustrazione di tematiche di pesca costiera
Durata: 4 ore circa

Sabato 1 agosto Pescaturismo e Riserva Falesie di Duino
Ritrovo presso porticciolo Villaggio del Pescatore – capolinea del bus.
Primo gruppo ore 8.45, secondo gruppo ore 10.45
Itinerario e attività:
La prima tappa è la risalita del Locavaz-Timavo con osservazione dell’ambiente di foce e fluviale e cenni sulla fauna ittica di acqua dolce ed eurialina.
Discesa del Timavo, osservazione dal mare del Castello di Duino e visita la Riserva Naturale “Falesie di Duino” tipico esempio di costa rocciosa.
Illustrazione varie forme di pesca con reti da posta e nasse.
Visita dell’impianto di mitilicoltura e gli allevamenti ittici in vasche sospese.
Durata: 2 ore circa

Sabato 25  e domenica 26 luglio Pescaturismo e Area Marina Protetta Miramare
Ritrovo ore 8.45 presso Porticciolo di Grignano
Il programma prevede una parte a bordo della motonave e una parte da volgersi presso il Castelletto dell’Area Marina Protetta di Miramare sul tema della Pesca e Acquacoltura e sulle caratteristiche biologiche del Golfo di Trieste.
Uscita di pescaturismo con M/P Cittanova
– partenza dal porticciolo di Grignano
– visita agli impianti di mitilicoltura, con spiegazione delle attività di allevamento e di raccolta
– osservazione della Costiera triestina e delle zona di pesca
– osservazione dal mare della Area Marina Protetta di Miramare,
– rientro nel porticciolo di Grignano
Visita guidata a tema al Centro Visite dell’Area Marina Protetta presso il Castelletto di Miramare, per approfondire i temi delle caratteristiche degli ambienti naturali del Golfo di Trieste, analizzare e comparare il valore delle specie commerciali e non, e delle specie protette; analisi del ruolo dell’area protetta a beneficio della biodiversità e della ricchezza ittica del Golfo di Trieste.
Durata: 4 ore circa


Per partecipare gratuitamente alle uscite di pescaturismo è necessario inviare una mail all’indirizzo prenotazioni@fishverygood.it, allegando il modulo adesione pescaturismo compilato. E’ necessario compilare un modulo di adesione per ciascun partecipante o specificare i nomi di ciascun partecipante.

L’attività è riservata agli adulti e ai bambini di età superiore ai 10 anni.
I posti sono limitati. Sarà possibile partecipare a una sola delle uscite in programma.
Le uscite sono soggette alle condizioni meteo. In caso di condizioni meteo avverse l’uscita verrà rimandata a data da destinarsi.
Partecipando si accetta di essere oggetto di riprese fotografiche e video promozionali, che verranno utilizzate per fini non commerciali.

Per visualizzare il contenuto devi approvare la nostra informativa sui cookie